In Evidenza

Europa, imprese, efficienza: così Roma punta alla rinascita
Intervento del Prof. Beniamino Caravita di Toritto su Il Messaggero del 22.10.2021

Leggi il testo completo cliccando qui

Protocollo d’intesa tra Università
Sapienza – Università di Roma, Università di Roma Tor Vergata e Università di Roma Tre

Leggi il testo completo cliccando qui

“Roma Capitale, il dialogo resti aperto anche in campagna elettorale”
Intervento del Prof. Beniamino Caravita di Toritto su Il Messaggero del 22.06.2021

Leggi il testo completo cliccando qui

01

Chi siamo



Il tema della riforma di Roma Capitale sta tornando al centro del dibattito pubblico, nella consapevolezza, sempre più forte anche per la politica, di dover innovare un modello di organizzazione che oramai sembra disarmonico e poco funzionale alle necessità di una grande città, di una Capitale e di una metropoli moderna. È significativo il fatto che, a partire dal 2019, si siano moltiplicate le iniziative parlamentari di discussione e proposta sul tema, fin ad arrivare, nel marzo 2021, all’avvio dell’iter di esame di alcuni testi di legge, anche di revisione costituzionale, in Commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati. Non da ultimo, l’imminenza della tornata elettorale per il rinnovo dell’Assemblea capitolina e del Sindaco di Roma, con il conseguente avvio di un nuovo ciclo amministrativo, certo rappresenta un elemento di attenzione ulteriore per la città da parte del mondo politico.  
L’impegno congiunto delle tre storiche università pubbliche romane – Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre – ha dato vita ad un composito gruppo di lavoro, Idee per Roma, composto da accademici delle più varie sensibilità (storici, giuristi, economisti, urbanisti, geografi) , che in pochi mesi, sotto la direzione di Beniamino Caravita, Maria Prezioso e Marco Ruotolo, è riuscito ad effettuare un serio lavoro di approfondimento e analisi delle criticità della Capitale d’Italia e delle possibili soluzioni, in una prospettiva progettuale di lungo termine.
Prospettiva che acquista ancor più valore se inserita nel più ampio clima riformatore nazionale, che vede l’intero Paese coinvolto in un’ampia e storica attività di riforma, programmazione e crescita inaugurata dal varo del P.N.R.R., in cui certo la Capitale deve avere un ruolo.

02

L’impegno delle Università

Fin dal suo nome, il gruppo si è proposto di rappresentare un movimento di idealità, lontano da logiche propriamente politiche e con un linguaggio il meno possibile distaccato e accademico. Esso vuole offrire al dibattito su Roma il bagaglio di conoscenze e potenzialità del mondo universitario della Capitale. Un’attiva comunità di ricerca quella degli Atenei romani, che, se opportunamente valorizzata, è pronta ad offrire un retroterra scientifico e culturale alle scelte legislative e istituzionali pensate per la città, in una chiave composita e multidisciplinare..

Il mondo dell’Università rappresenta certo per la città di Roma un imprescindibile elemento di sviluppo e crescita. Lo è da un punto di vista civile e comunitario, come collettore di idee, promotore di ricerca di eccellenza, collegamento europeo e internazionale. Lo è poi da un punto di vista sociale, come grande e composita istituzione pubblica di formazione e crescita, rivolta non solo al bacino di studenti della Capitale, della sua area metropolitana e del Lazio, ma anche ad un ampio numero proveniente da altre Regioni e da altri Paesi. Lo è, infine, da un punto di vista economico, quale collettore di finanziamenti e investimenti, come anche in termini di indotto generato dalle attività di accoglienza e più in generale di servizio agli studenti stessi.

Le tre Università, nel 2020, hanno oltre 160.000 studenti (su un totale di circa 233.000 studenti iscritti nei 17 Atenei che hanno sede nella Capitale), con quasi 28.000 immatricolati, oltre 8000 docenti, circa 5500 unità di personale non docente.

Già questi dati sulla popolazione universitaria dicono molto sulla pervasività e sull’impatto di questo mondo sulla Capitale. Un impatto che però, negli ultimi anni, è stato sempre considerato in termini di negatività, cioè come peso ulteriore sui servizi ai cittadini, e non, al contrario, quale risorsa sociale e culturale, che certo può giocare un ruolo ove metta a disposizione il proprio patrimonio in termini di conoscenze, ricerca, progettazione: un vero e proprio strumento di sviluppo per Roma! Il gruppo si è posto proprio questo obiettivo, con l’idea di aprire il mondo accademico alla città.

03

Obiettivi raggiunti

Il gruppo ha pubblicato, nel novembre scorso, il volume collettaneo “A centocinquant’anni da Roma Capitale. Costruire il futuro della città eterna”, a cui è stato poi dedicato un ciclo di incontri tematici tra gennaio e febbraio del 2021. Le registrazioni degli eventi sono fruibili sul sito della rivista “federalismi”.

Di seguito la copertina del libro con gli autori e gli incontri tenuti all’inizio di questo anno

Nel testo sono presenti i contributi di Beniamino Caravita, professore di Istituzioni di Diritto pubblico a Sapienza -Università di Roma, Augusto D’Angelo, professore di Storia contemporanea a Sapienza – Università di Roma, Pierpaolo D’Urso, professore di Statistica a Sapienza – Università di Roma. Federica Fabrizzi, professoressa di Istituzioni di Diritto pubblico a Uninettuno, Maria Vittoria Ferroni, professoressa di Diritto amministrativo a Sapienza – Università di Roma, Gianpaolo Fontana, professore di Diritto costituzionale a Roma Tre, Emma Galli, professoressa di Scienza delle finanze a Sapienza – Università di Roma, Fabio Giglioni, professore di Diritto amministrativo a Sapienza – Università di Roma, Paola Piciacchia, professoressa di Diritto pubblico comparato a Sapienza – Università di Roma, Maria Prezioso, professoressa di Geografia economica e politica a Roma Tor Vergata, Marco Ruotolo, professore di Diritto costituzionale a Roma Tre, Francesco Severa, dottorando di ricerca in Diritto pubblico, comparato e internazionale a Sapienza – Università di Roma, Alessandro Sterpa, professore di Istituzioni di Diritto pubblico a Università della Tuscia.

Il volume è acquistabile cliccando qui

04

Ciclo di incontri

20 gennaio 2021

Roma Capitale, l’impegno delle Università
Sono intervenuti Antonella Polimeni, Rettrice Sapienza, Orazio Schillaci, Rettore Tor Vergata e Luca Pietromarchi, Rettore Roma Tre, Beniamino Caravita, Maria Prezioso e Marco Ruotolo.

28 gennaio 2021

Roma, città eterna
Sono intervenuti Paolo Carusi, professore di Storia contemporanea a Roma Tre, Augusto D’Angelo, professore di Storia contemporanea a Sapienza e Gianpaolo Fontana, professore di Diritto costituzionale a Roma Tre.

4 febbraio 2021

Roma, governo e territorio
Sono interventi Federica Fabrizzi professoressa di Istituzioni di Diritto pubblico a Uninettuno, Francesco Severio Marini, professore di Istituzioni di Diritto pubblico a Tor Vergata, Paola Piciacchia, professoressa di Diritto pubblico comparato a Sapienza

11 febbraio 2021

Roma, città dei servizi
Sono intervenuti Marco Causi, professore di Economia politica a Roma Tre, Maria Vittoria Ferroni, professoressa di Diritto amministrativo a Sapienza e Fabio Giglioni, professore di Diritto amministrativo a Sapienza.

18 febbraio 2021

Roma, città della rigenerazione: l’esempio delle Università
Sono intervenuti Orazio Carpenzano, professore di Composizione architettonica e urbana a Sapienza, Angela D’Orazio, professoressa di Geografia economico politica a Tor Vergata e Giovanni Longobardi, professore di Composizione architettonica e urbana a Roma Tre.

25 febbraio 2021

Roma, città dello sviluppo
Sono intervenuti Emma Galli, professoressa di Scienza delle finanze a Sapienza, Linda Lanzillotta, già Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie locali, e Luigi Paganetto, professore emerito di Economia a Tor Vergata.

05

Il 21 aprile 2021, il gruppo ha organizzato un partecipato convegno dedicato all’analisi delle proposte di legge di riforma dell’assetto ordinamentale di Roma in discussione presso la Commissione Affari costituzionali della Camera dal marzo 2021. Oltre i referenti del gruppo, Beniamino Caravita, Maria Prezioso e Marco Ruotolo, hanno partecipato all’evento in qualità di relatori l’On. Linda Lanzillotta, già Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie locali, l’On. Silvano Moffa, già Presidente della Provincia di Roma e l’On. Walter Tocci, già Vice Sindaco di Roma.

06

Nel mese di settembre 2021, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra Sapienza – Università di Roma, Università di Roma Tor Vergata e Università di Roma Tre che stabilisce forme, modalità e tempi di costituzione di un Centro Interuniversitario dedicato alla ricerca e allo studio sulle prospettive di riforma dell’ordinamento, della dimensione territoriale, delle funzioni e dei servizi di Roma quale Capitale della Repubblica. (Leggi il protocollo)